ALESSANDRA APPENDINO

DISEGNATRICE, ILLUSTRATRICE, PITTRICE

Bio

Alessandra Appendino nasce a Cuneo nel 1972 e vive da sempre in una graziosa provincia piemontese.


Alessandra sperimenta la magia del disegno fin dai primi anni di vita. Dopo essersi diplomata al liceo artistico e dopo aver frequentato l’Accademia delle Belle Arti, percorsi che ricorda con particolare affetto, inizia a realizzare lavori su commissione come ad esempio quadri, biglietti d’auguri, cartoline, segnalibri.

Collabora spesso con artisti locali e partecipa a fiere d’arte ed esposizioni.

I suoi soggetti principali sono elementi naturali: zucche, foglie, rami e animali del sottobosco. Ama particolarmente l’autunno e la festività del Natale, e non si fa mancare bambole o soggetti dell’infanzia. Le sue creature magiche preferite sono gli gnomi, dei quali apprezza le fattezze ma soprattutto il modo “pulito e green” che ne caratterizza il vivere.

Alessandra afferma infatti di essere partita, nella sua direzione artistica, proprio dagli insegnamenti del mondo della fantasia, dalla speranza nel buono che spesso racconti e fiabe evocano con la loro intrinseca atmosfera. Così, materializza il sogno di questa via di fuga nella sua arte iconica con grande originalità ed empatia.

Alessandra è l’illustratrice di una volta, non ama il digitale e ha bisogno di toccare con mano i propri disegni, ma la carta martellata non è l’unico materiale di cui si serve nei suoi lavori; infatti, potete scoprirla a realizzare soggetti interamente dipinti sul legno come le casette di pan di zenzero.

La tecnica di colore che predilige è senza dubbio quella acquerellata perché, secondo la sua opinione, è la più trasparente, mai trasparente come sinonimo di superficiale, bensì trasparente come espressione dell’oltre. Ed è proprio questo velo, tra noi e il fantastico, il luogo dove Alessandra spera di trasportare se stessa e i fruitori dei suoi disegni.

Altre tecniche in cui è specializzata sono i colori acrilici, le matite colorate, i chiaro-scuri, la china, l’incisione, il pirografo.  


A proposito di Pentagonum…

Grazie a Pentagonum, Alessandra si afferma ufficialmente nel 2021 come illustratrice professionista di copertina di romanzi.

Per l’edizione “Old Postcard” realizza tutti i disegni presenti in copertina e quelli all’interno del libro.

A lei è affidata la creazione degli stessi elementi nei prossimi quattro volumi della saga.

Inoltre, è attualmente impegnata nella realizzazione di alcuni prototipi per Must-Have e Gadget del mondo Pentagonum.